Rimuovere dati sensibili da Google: è un tuo diritto

diritto all'oblio

Cancellare i propri dati personali dal web è un vostro diritto.  In questo articolo vedremo come rimuovere in totale autonomia i contenuti indicizzati su Google.

Innanzitutto chiariamo quali sono i dati considerati sensibili e per cui si ha diritto alla rimozione.

Il web può essere una risorsa preziosa da utilizzare, ma bisogna prestare molta attenzione ai dati che scegliete di condividere. Lo stesso Garante della Privacy spiega in modo chiaro come tutelare la propria reputazione online e come ricorrere, quando possibile, al cosiddetto diritto all’oblio.  

Diritto all’oblio

L’entrata in vigore del GDPR ha chiarito la questione relativa alle categorie di dati personali e sensibili.

I dati personali e sensibili non possono essere condivisi in modo non autorizzato né sui motori di ricerca né sui Social Network. L’adozione del Regolamento Europeo 679/2016 per la Protezione dei Dati Personali, che in inglese si chiama GDPR, ovvero General Data Protection Regulation, ha permesso di definire le categorie dei dati personali e ha dato la possibilità agli individui di poter richiedere la cancellazione di informazioni, dati o notizie dal web.

Quali dati possono essere rimossi

Esistono due tipi di dati personali: quelli che permettono un’identificazione diretta e quelli che invece permettono un’identificazione indiretta.

Per questo motivo si può richiedere la rimozione di contenuti dai motori di ricerca anche se i dati presenti non vengono associati a un nome. 

Nei dati di identificazione diretta rientrano il nome e il cognome, mentre in quelli di identificazione indiretta, invece, il codice fiscale, il numero di targa dell’auto o l’indirizzo IP del vostro computer.

Come eliminare una notizia da Google che riporta i nostri dati?

Il modo più semplice, consiste nel compilare il modulo di richiesta di diritto all’oblio messo a disposizione da Google stessa, specificando URL, motivazione e query, ovvero le parole chiave utilizzate per giungere al contenuto o link interessato.

rimozione dati su google
Modulo di richiesta rimozione dati su Google

Conclusioni

Il nostro consiglio è quello di monitorare sempre la vostra reputazione online. Questo può esser fatto mediante la ricerca del nome e dei dati personali su google. Google Alert, per esempio, è uno strumento che può aiutarvi a capire quali URL sono associati al vostro nome e cognome: mediante gli strumenti di rimozione informazioni personali, potrete in seguito deindicizzare i contenuti.

Nell’articolo Come monitorare la vostra reputazione su Google spiegheremo come creare query di ricerca apposite ed impostare Google Alert affinché riceviate una notifica ogni qualvolta i vostri dati dovessero comparire nei risultati della ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.