Come evitare di cadere nel tranello dei siti truffa

In questo articolo parleremo del fenomeno, sempre più in crescita, dei siti web fasulli, fraudolenti e più in generale di tutto ciò che in gergo tecnico viene chiamato scam.

Non è sempre facile capire quando si è di fronte ad un sito web di questo genere, tuttavia con delle piccole accortezze possiamo identificarli evitando di cadere vittima delle varie declinazioni dello scam.

Che cosa è lo scam

Lo scam è un tentativo di truffa online mirata al furto di informazioni sensibili o di denaro ai danni di ignare vittime.

Tipologie di siti truffa/scam

La fantasia e creatività dei truffatori online non ha ormai limite. Esistono innumerevoli tecniche e tipologie di siti atti ad attirare potenziali utenti a cui spillare del denaro.

Cercheremo, qui di seguito, di elencare le principali tipologie di siti nei quali potreste imbattervi.

Cloni di famosi e-commerce

Pensiamo ad Amazon, Ebay o Booking per esempio. Quanti di voi avrebbero dubbi sulla lealtà di questi big del commercio elettronico?

Tutti noi ci fidiamo di loro e siamo consapevoli che dopo il pagamento dei prodotti scelti, quest’ultimi arriveranno a casa nostra quanto prima. I truffatori online sanno molto bene quanta fiducia rifondete in tali siti e la sfrutteranno a loro favore.

La truffa consiste nel pubblicizzare cloni perfetti (o quasi) in tutto e per tutto ai vostri e-commerce preferiti. In questo modo voi proseguirete con l’acquisto ignari di fornire al truffatore i vostri dati della carta di credito o qualsivoglia altro metodo di pagamento. Come potrete ben immaginare, dopo aver pagato, i prodotti non saranno mai spediti.

Il consiglio, per evitare questo tipo di truffe, è quello di prestare innanzitutto molta attenzione all’URL (indirizzo) del sito web sulla barra degli indirizzi del vostro browser.

amazon official
amazon fake

Nella prima immagine notiamo l’URL ufficiale di Amazon Italia (www.amazon.it). Nella seconda, sebbene il sito appaia esattamente identico, possiamo notare un URL insolito (www.xyz-amazon.it) che senza dubbio non appartiene a Amazon e quindi al 99% si tratta di un sito truffa / scam da cui prendere immediatamente le distanze.

Siti di e-commerce che offrono prodotti a prezzi troppo bassi

Diffusissimi e spesso difficili da identificare, questi siti sono e-commerce apparentemente ben strutturati, che offrono prodotti a prezzi molto più bassi di qualunque altro concorrente.

E’ sicuramente normale, vista la concorrenza spietata, trovare online veri commercianti che offrono prodotti a prezzi spesso più convenienti di altri. Tuttavia basta un po di buon senso per comprendere che se un Iphone 13 viene venduto normalmente con prezzi che oscillano tra i 900 e 1200 euro, nessun commerciante potrebbe vendere lo stesso prodotto a soli 100 euro (fatta eccezione per operazioni commerciali particolari, ad esempio: compri l’auto da noi? Per soli 100 euro ti diamo un Iphone 13!).

Quindi abbiamo visto come un prezzo molto più basso della media possa indurci a pensare che si tratti di un sito truffa.

Altro consiglio fondamentale, quando si ha il dubbio su un prezzo troppo basso, è quello di fare qualche ricerca online per il sito in questione. Siti come TrustPilot, TruffeOnLine o anche blog di cui vi fidate, possono darvi una chiara indicazione sul fatto che si tratti o meno di siti affidabili piuttosto che scam / truffa.

Siti di e-commerce che offrono prodotti digitali di terze parti ad 1/10 del prezzo

Ebbene si! esistono anche siti di questo tipo, generalmente mirati al settore delle risorse digitali per webmasters e creatori di contenuti.

Come funzionano questi siti? Promettono, ad una quota di sottoscrizione mensile irrisoria, innumerevoli risorse (altrimenti a pagamento) incluse nella sottoscrizione.

Un esempio di siti di questo genere è renulled.com. Offrono ad un costo mensile di 9 dollari risorse illimitate che prese singolarmente avrebbero un costo 3/4 volte superiori.

Ecco un esempio pratico: nella prima immagine vediamo alcuni delle centinaia di prodotti inclusi dell’offerta renulled.com per soli 9 dollari, mentre nella seconda il costo di uno solo di quei prodotti (pari a 29 dollari) dal famoso store envatomarket/themeforest (nel quale è ufficialmente in vendita).

Anche per questa tipologia di siti, il consiglio è sempre quello di verificare su TrustPilot, TruffeOnLine o google stesso le opinioni e recensioni degli utenti.

Facendo una prova vediamo come TrustPilot (vai alla recensione) chiaramente ci indica la fraudolenza di renull.com

Strumenti per la verifica sull’affidabilità dei siti sospetti

Oltre a quanto spiegato poc’anzi sulle verifiche da effettuare online, esistono anche delle comodissime estensioni da installare sul vostro browser, che monitorano continuamente i siti visitati, informandovi tempestivamente su possibili minacce. Uno di questi è ad esempio WOT.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.