CMS: sono davvero la scelta ideale?


img

Di fronte alle quotidiane necessit�  di trovare una soluzione rapida e di facile implementazione molti web designer si affidano ormai sempre pi�¹ a soluzioni basate su CMS per la realizzazione di siti web per i propri clienti.
Quest'oggi ci soffermeremo a valutare in modo approfondito questa tendenza cos�¬ diffusa e di tendenza.

Cosa �¨ un CMS?

Acronimo inglese di "Content Management System", ovvero sistema di gestione dei contenuti. Per farla breve un CMS non �¨ altro che un agglomerato di script e funzioni che permettono una volta definita l'estetica del sito di preoccuparsi solo dell'inserimento dei contenuti.
Cosa spinge sempre pi�¹ web designer all'ausilio dei CMS?
Niente piÃ?¹ problemi di formattazione del testo, niente piÃ?¹ problemi di posizionamento degli articoli all’interno delle pagine, nessuna preoccupazione per quanto riguarda la messa in sicurezza del codice!
Queste sono solo alcune delle "scuse" con cui ci si giustifica per far uso di soluzioni gi�  pronte, in realt�  nella maggior parte delle situazioni la vera motivazione �¨ la scarsa o addirittura inesistente competenza tecnica di chi talvolta si improvvisa web designer o sviluppatore e consiglia ai propri clienti CMS esclusivamente perch�¨ non sarebbe in grado di realizzare "from scratch" un sito web.
A prima vista sembra la soluzione definitiva allo sviluppo web, ma �¨ davvero cos�¬?
No, nonostante la sempre pi�¹ massiva diffusione e la loro rapida evoluzione l'impiego dei CMS non �¨ sempre la soluzione ideale, anzi a voler essere pignoli sono davvero poche le situazioni in cui realmente ci si pu�² affidare per realizzare soluzioni intelligenti ed efficaci.
Potranno in futuro i CMS sostituire definitivamente lo sviluppo manuale di codice?
Assolutamente no, soluzioni ad-hoc robuste, performanti e sicure non potrebbero mai esser realizzate semplicemente impiegando un CMS, qualsiasi esso sia, indipendentemente dal linguaggio di sviluppo nel quale �¨ scritto o alla documentazione a corredo. Al fine di ridurre la scrittura di codice "da zero" e dormire sonni tranquilli per quanto concerne la sicurezza informatica esistono altre soluzioni, come ad esempio i framework di sviluppo, che non hanno tuttavia nulla a che vedere con i CMS e richiedono comunque competenze di sviluppo solide per poter essere impiegati al meglio.

Perch�¨ �¨ sconsigliato l'uso di CMS?

A sostengno della mia tesi vi sottopongo un semplice esempio in cui tutti potreste ritrovarvi nelle condizioni di dover optare o meno per l'ausilio di un CMS piuttosto che lo sviluppo tradizionale.
Immaginiamo di trovarci di fronte ad un potenziale cliente con la necessit�  di realizzare il classico sito vetrina per la sua attivit�  commerciale, il sito dovr�  contenere tutte le informazioni di contatto, una descrizione dell'attivit�  dell'azienda, una galleria d'immagini e poco altro ancora.
Mediante lo sviluppo tradizionale un sito di questo genere richiederebbe ad un programmatore esperto qualche giornata di lavoro, includendo in esse le fasi di testing e debugging, fornendo cos�¬ al cliente un sito robusto, veloce ed affidabile.
Per chi invece avesse optato per una soluzione CMS appoggiandosi ad esempio a WordPress avrebbe ottenuto un risultato probabilmente simile in termini estetici ma sicuramente non altrettanto robusto, veloce ed affidabile.
Cosa succederebbe se lo stesso cliente vi chiedesse in futuro di modificare anche solo un piccolo particolare nel layout del sito? Quale �¨ l'utilit�  di avere un pannello di amministrazione ricco di funzionalit�  dei generi pi�¹ disparati che per�² al vostro cliente non servono?
Per quale motivo un sito web che per le sue funzioni dovrebbe occupare pochi Mbyte di memoria su disco e solo alcuni Kbyte di RAM deve raggiungere dimensioni su disco mostruose, impiegare infinitevoli cicli macchina e saturare la RAM del server ospitante?
E' vero che realizzare un sito con i CMS richiede meno tempo?
Sebbene a prima vista sembrerebbe che i CMS possano far risparmiare tempo ad uno sviluppatore, questo non �¨ sempre vero.
Molto spesso modificare layout preconfezionati, modificare moduli di cui non si abbia piena conoscenza di come siano stati realizzati richiede tempi di lavorazione nettamente superiori a quelli richiesti da uno sviluppatore esperto per realizzare le stesse funzionalit�  da zero.
Qualcuno di voi potrebbe obiettare a questa mia considerazione affermando che studiando a fondo la struttura di un particolare CMS e delle sue funzionalit�  si possa ridurre drasticamente il tempo di realizzazione e modifica. E' vero! tutto ci�² �¨ possibile ma bisogna tener presente che si tratta pur sempre di codice scritto da qualcun'altro, pertanto non sempre di facile comprensione, molto dispersivo ed assolutamente non ottimizzato.
Perch�¨ quindi non impiegare lo stesso tempo necessario a conoscere un CMS per imparare un linguaggio di programmazione e realizzare delle proprie librerie da poter poi impiegare in tutti i futuri lavori?

I CMS sono sicuri da attacchi informatici?

No, sebbene vi siano intere community a supporto della sicurezza, va considerato che trattandosi di soluzioni opensource, chiunque conosce il sorgente, le vulnerabilit�  e bug degli stessi ed �¨ molto semplice sfruttare tali vulnerabilit�  per prendere possesso del sito web producendo danni di immagine e disservizi enormi per il cliente.
Optare per soluzioni CMS obbliga pertanto uno sviluppatore ad aggiornare costantemente alle ultime versioni disponibili e aggiornare i vari moduli utilizzati o ri-verificarne l’integritÃ?  per limitarne le vulnerabilitÃ? .
Provate voi stessi a cercare su google "vunerabilit�  wordpress" o "vulnerabilit�  drupal" per rendervi subito conto di quanto sia insicuro fare uso di CMS sopratutto se non adeguatamente aggiornati.
Realizzando a mano il vostro codice solamente voi sarete a conoscenza del sorgente, di come vengono gestite le varie funzionalit� , con delle solide competenze �¨ pertanto semplice realizzare soluzioni nettamente pi�¹ sicure di quelle basate su CMS.

I CMS facilitano le operazioni SEO?

Esistono moduli e funzionalit�  ad-hoc per svolgere tali compiti, tuttavia trattandosi di strategie dinamiche molto variabili, un'attivit�  SEO appositamente studiata sulle esigenze del cliente sarebbe sicuramente pi�¹ efficace.

Quando vale la pena usare un CMS?

In tutte quelle situazioni nelle quali si renda necessario realizzare un sito web in poco tempo, senza troppe pretese e sopratutto "fai-da-te" ha sicuramente senso valutare l'uso di CMS da parte di persone non esperte in sviluppo.
In tutte quelle situazioni in cui invece �¨ necessario avere una soluzione completa e robusta sarebbe opportuno a sviluppatori esperti e competenti nello sviluppo, evitando chi si improvvisa tale e tenta di rivendervi prodotti che si possono tranquillamente trovare gratuitamente sul web.


Read also..

Comments